Juve Stellare, battuta anche la Roma

Questa Juventus non si ferma più, sa solo vincere e annichilire gli avversari.

Uno strapotere totale, inarrestabile, basti pensare che l’accoppiata Ronaldo-Mandzukic ha segnato in totale 18 reti in 17 gare di campionato, ovvero la Juve entra in campo in ogni match sapendo già di essere sul 1-0. Un dato incredibile. Una forza straripante, un dominio assoluto, 49 punti su 51 disponibili, la corazzata bianconera ha vinto 16 delle 17 gare a disposizione, pareggiandone solo una: a mia memoria non ricordo distacchi siderali di questo tipo a Natale, +8 sul Napoli, +16 sull’Inter, e Roma addirittura doppiata in classifica. Con due turni d’anticipo gli uomini di Allegri sono campioni d’inverno, titolo platonico che rischia di venir impalmato dallo scudetto tra qualche mese.
La Juventus parte forte, pressa, aggredisce, costruisce occasioni da rete, batte 10 corner a zero nei primi venti minuti e va in gol con Marione Mandzukic, 8 reti in questa Serie A, che nel secondo tempo raddoppia ogni avversario che si materializza, insegue, mette angoscia e fretta ai giallorossi, la sua ennesima prova di grande lavoro per la squadra, senza mai dare punti di riferimento ai difensori di Di Francesco. Nella seconda frazione la Roma tiene palla, la Juve chiude gli spazi, e non rischia mai nulla a parte una plastica presa di Szczesny su inzuccata di Cristante. Due reti annullate alla Vecchia Signora da Massa, assistito da Var, ma la vittoria della Juventus è chiara, cristallina, di matrice superiore.
Olsen, il portiere della Roma, è indubbiamente il miglior giocatore in campo, con ben 5 paratissime limita il passivo dei suoi. Detto di Mandzukic, Chiellini è il solito muro invalicabile, ennesima ottima prova di De Sciglio, una vera sicurezza e assist man sulla segnatura. Ronaldo più brillante che nel derby va vicino al gol, ma tutta la Juve merita un plauso, le cifre sono pazzesche, inusitate, da guinness dei primati.
I tifosi della Góba passeranno un buonissimo Natale da dominatori, ma il 26 dicembre sarà di nuovo in campo a Bergamo.
La cosa mostruosa di questa squadra è che, dati alla mano, potrebbe chiudere il girone d’andata con 55 punti, che sarebbe un dato da altro pianeta calcistico. In attesa del verdetto del giro di boa, Buon Natale a tutti.

2018-12-23T00:04:06+02:00Dicembre 23rd, 2018|Franco Leonetti|